Wednesday, 18 June 2014

Apollo: NoSQL secondo Facebook

Jeff Johnson, sviluppatore del core data group del Sito in Blue, ha reso noto il progetto Apollo, si tratta di un database NoSQL che gli uomini di Mark Zuckerberg hanno progettato sulla base dell’algoritmo Paxos già utilizzato in alcune piattaforme da Mountain View e Yahoo!; Apollo è scritto in C++ utilizzando il framework Apache Thrift 2 RPC, sviluppato anch’esso da Facebook per la creazione di cross-language services.


Questo strumento si presenta come un sistema gerarchico per lo storage in grado di suddividere i dati gestiti in partizioni orizzontali (shards) sfruttando un meccanismo simile a quello già proposto dall’Hadoop …


The post Apollo: NoSQL secondo Facebook appeared first on Edit.







from Edit http://ift.tt/1nflYrn

via IFTTT
Post a Comment