Monday, 19 December 2016

Amazon a Vercelli: un centro distribuzione e 600 posti di lavoro  

«Per far fronte alla crescente domanda dei clienti in Italia, Amazon ha annunciato la costruzione di un nuovo centro di distribuzione a Vercelli, in Piemonte. Il centro sarà il cuore della rete di distribuzione di Amazon nell’Italia nord-occidentale». Lo scrive la più popolare azienda al mondo di e-commerce in una nota. Se ne parlava da tempo, solo adesso è ufficiale. Ed è una straordinaria boccata di ossigeno per l’occupazione in questa fetta del Piemonte. 

 

«Entro l’autunno del 2017, per soddisfare l’aumento della domanda dei consumatori italiani ed europei, Amazon potrà disporre di tre centri di distribuzione in Italia: la struttura già operativa a Castel San Giovanni (Piacenza), il nuovo centro di Vercelli e quello di Passo Corese, che è stato recentemente annunciato e che entrerà in funzione entro l’autunno del 2017. Amazon investirà 65 milioni nel nuovo impianto in Piemonte da 100.000 metri quadrati, che contribuirà in modo rilevante allo sviluppo economico del territorio. Qui Amazon ha in programma la creazione di oltre 600 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall’apertura. Il polo Amazon sorgerà a Larizzate, nell’area industriale a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Vercelli Ovest della E25 (la bretella di Santhià che collega la Torino-Milano alla A26 Gravellona Toce-Genova). 

 

LA STRATEGIA  

«Vercelli rappresenta un altro importante passo avanti nella nostra strategia di sviluppo in Italia, la quale risponde a un aumento continuo e costante nella domanda dei consumatori. I 600 posti di lavoro che abbiamo pianificato per Vercelli si aggiungeranno ai 1.200 posti a tempo indeterminato già esistenti nel nostro centro di distribuzione a Castel San Giovanni e ai 1.200 pianificati nell’hub di Passo Corese», ha dichiarato Roy Perticucci, vice presidente delle Operations di Amazon in Europa. «Questa nuova struttura sarà integrata nella rete di Amazon, che al momento conta 31 centri di distribuzione in sette paesi europei, i quali ci permettono di rispettare l’impegno a garantire consegne veloci ed affidabili per i clienti italiani ed europei. Sono sicuro che questo investimento apporterà benefici sia ai clienti sia all’economia locale, creando nuovi posti di lavoro e offrendo alle piccole e medie imprese italiane che utilizzano il nostro servizio di marketplace un’opportunità per intercettare più facilmente milioni di consumatori in tutta Europa». 

 

LE REAZIONI  

Maura Forte, Sindaco di Vercelli, ha affermato: «Siamo felici di dare il nostro benvenuto a Vercelli ad Amazon. La nuova struttura e i nuovi posti di lavoro rientrano perfettamente nel nostro obiettivo di attrarre nuove opportunità economiche in grado di far crescere l’economia locale. Oltre all’impatto economico positivo, siamo consapevoli che Amazon è un partner strategico profondamente coinvolto con le comunità dei territori in cui è presente». 

 

Sergio Chiamparino, Presidente della Regione Piemonte, commenta: «Il nuovo centro di distribuzione di Amazon a Vercelli rappresenta una significativa occasione per il Piemonte, che porterà alla creazione di centinaia di posti di lavoro. La Regione considera l’investimento strategico per il territorio e si impegna a cooperare con Amazon in modo da creare e mantenere un ambiente positivo che permetta alle aziende di crescere, innovarsi ed espandersi. Sarà un progetto importante, non solo per i significativi risvolti occupazionali, ma anche per tutto il sistema delle pmi locali». 

 

IL SITO  

«Il nuovo centro di distribuzione di Vercelli, insieme a quelli esistenti, permetterà ad Amazon di gestire la domanda attuale e futura, sia in Italia, dove un numero sempre maggiore di famiglie sceglie Amazon.it per gli acquisti, sia in Europa - scrive la società nella nota -. Con lo sviluppo della rete logistica di Amazon, aumentano le opportunità per i venditori italiani e nascono nuove possibilità anche per le piccole imprese che decidono di vendere i propri prodotti sul più grande e più frequentato marketplace del web. Le piccole e medie imprese italiane possono estendere la loro presenza online sui 14 siti web di Amazon, disponibili in 10 lingue diverse, contando su oltre 100 centri di distribuzione in tutto il mondo per raggiungere 304 milioni di clienti in ogni angolo del globo». 

 

L’OCCUPAZIONE  

«L’entrata in funzione del nuovo centro di distribuzione è prevista per l’autunno del 2017. Le nuove posizioni di lavoro saranno presto visibili sul sito www.amazon.jobs. Il salario dei dipendenti Amazon rientra nella fascia alta del settore della logistica, a cui si aggiungono benefit come gli sconti dipendenti per gli acquisti su Amazon.it, l’assicurazione sanitaria privata e l’assistenza medica privata. Amazon offre inoltre ai propri dipendenti benefit all’avanguardia come il Career Choice che prevede la copertura fino al 95% della retta di iscrizione, e del costo dei libri di testo, per corsi di formazione per quattro anni». 

 

INVESTIMENTI IN ITALIA  

Dalla sua apertura nel 2010 a oggi, Amazon ha investito oltre 450 milioni e ha creato 2.000 posti di lavoro in Italia. Il centro di Castel San Giovanni, il primo centro logistico aperto da Amazon in Italia, è stato inaugurato nel 2011. A novembre 2015 Amazon ha aperto il centro di distribuzione urbano di 1.500 metri quadrati a Milano per il servizio ai clienti Amazon Prime Now e lo scorso luglio ha annunciato l’apertura del nuovo centro di distribuzione a Passo Corese (RI) nel Lazio. «Con un investimento pari a 150 milioni e la creazione di 1.200 posti di lavoro entro tre anni dall’apertura - scrivono dall’azienda - la nuova struttura consentirà ad Amazon di gestire la crescente domanda dei clienti e di far fronte alla rapida crescita del catalogo di prodotti di Amazon.it».  

Licenza Creative Commons

Alcuni diritti riservati.



Read the full article here by LASTAMPA.it
Post a Comment